Alloggi ERP: cambio di alloggio in situazioni di disagio abitativo

(urn:nir:regione.toscana:legge:2019-01-02;2~art20)
  • Servizio attivo
Alloggi ERP: procedimento di cambio di alloggio in situazioni di disagio abitativo

A chi è rivolto

Possono chiedere di cambiare l'alloggio assegnato i cittadini residenti nel comune:

  • in possesso di tutti i requisiti per il mantenimento del diritto di assegnazione
  • che non siano inadempienti rispetto alle norme contrattuali.

In caso di cambio consensuale inoltre al momento dell’attuazione del cambio non devono sussistere situazioni di morosità nel pagamento di canoni o di quote per servizi.

Come fare

Le domande possono essere presentate secondo le modalità previste dal Comune di riferimento.

Se sussistono i requisiti previsti dalla normativa, l'ente proprietario emana apposito provvedimento per autorizzare il cambio dell'alloggio.

Domanda di cambio alloggio per alloggi di edilizia residenziale pubblica
Certificato attestante l'invalidità
Certificato attestante memonazioni
Certificazione per necessità di avvicinamento a luoghi di cura e di assistenza
Copia del documento d'identità

Cosa serve

Per accedere al servizio, assicurati di avere:

  • SPID (sistema pubblico di identità digitale), carta d’identità elettronica (CIE) o carta nazionale dei servizi (CNS)
  • tutta la documentazione prevista per la presentazione della pratica.

Cosa si ottiene

Quando il procedimento amministrativo si conclude positivamente si ottiene l'inserimento in graduatoria.

Tempi e scadenze

Durata massima del procedimento amministrativo: La graduatoria finale verrà pubblicata nei tempi previsti dal bando.

Accedi al servizio

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Termini e condizioni di servizio
Argomenti:
  • Residenza
  • Integrazione sociale
Categorie:
  • Salute, benessere e assistenza
Ultimo aggiornamento: 09/05/2024 17:42.29